Intervista a Nicoletta Braschi

con il patrocinio del comune di Cesenatico

Intervista a Nicoletta Braschi

Cinema, teatro, letture pubbliche, performance. E non ultimo
da diversi anni anche l’attività di produttrice con la Melampo
Cinematografica. Una tempra insospettabile sotto quella
leggerezza, quell’immagine eterea e sottile, che ci appare quando
si incontra Nicoletta Braschi.
c’è un segreto per conciliare così tanti ruoli e impegni?
La Melampo Cinematografica è la società che ho fondato con Roberto
Benigni per tutelare le produzioni nate dalla nostra collaborazione
lavorativa: una necessità di autogestione. Ma la mia vera attività è la recitazione. Recitare
è il mio mezzo per indagare l’animo umano, e questa è la ricerca
che mi appassionava tanto e ancora mi appassiona. Sono un’artigiana al servizio completo
del testo e del regista. nicoletta Braschi attrice di
cinema, ma negli ultimi anni sempre più attratta dal teatro.
un ritorno di fiamma? un’ inconfessata preferenza? Mi diverte molto recitare in teatro.
Vivo il presente con il pubblico in sala, sperimento ogni volta un avvicinamento al testo,
una rotta predisposta, un’avventura che ogni sera è diversa.
È in teatro che mi sono formata, ed è qui che sono tornata dopo
tanti anni di cinema. impegni attuali, progetti futuri? Con l’ultimo lavoro che ho portato
in scena insieme a Enrico Ianniello e Toni Laudadio, “Tradimenti”
di Harold Pinter diretto da Andrea Renzi, continuerò la tournée anche nel 2012. Ovviamente
c’è sempre un lavorio di idee che vanno e vengono sia per il cinema che per il teatro.
Non so ancora da quale idea sarò conquistata. scorrendo la sua filmografia, accanto ai film in cui è stata diretta da roberto Benigni, ci sono prove con Bertolucci,
Ferreri, Giordana, Virzì, la comencini. registi impegnati, ruoli scomodi o comunque difficili. una casualità o il cinema d’impegno è una scelta precisa?
Ho scelto ogni volta facendomi guidare dalla sceneggiatura e dal personaggio. Ho sempre avuto per ogni ruolo lo stesso approccio sia che mi trovassi di fronte a una parte drammatica sia a una brillante.
È il mio lavoro. nicoletta Braschi come spettatrice?
Che gioia, il cinema! Fin da piccola sono una spettatrice attentissima, non mi sono mai persa un bel film, posso rivedere più volte i capolavori del cinema mondiale. E vorrei avere
più tempo per vedere e rivedere i miei film preferiti.
Il personaggio è intervenuta con una “presenza silenziosa” a sostegno del teatro Valle. cinque minuti di silenzio su questo storico palcoscenico, per intravvedere forse il futuro del teatro e delle arti più in generale?
È stata un’esperienza molto emozionante, un omaggio estremo al teatro che ho voluto proporre quella sera. Il silenzio. In cinque minuti di assoluto silenzio
il pubblico e io abbiamo sentito il teatro respirare. È vivo. E come il Valle, ogni teatro è e deve rimanere vivo. nicoletta Braschi è arrivata all’oscar con il film la vita è bella partendo – mi perdoni la semplificazione – dalla romagna. Di questi luoghi, tra cesena e il mare, è rimasta qualche sensazione o qualche
ricordo particolare? Se potessero fare un’indagine urbanistica della mia anima, ci troverebbero la piazza del Popolo
di Cesena con la fontana del Masini al sabato mattina di mercato, i tetti del Duomo, il fiume Savio col Ponte Vecchio e il Ponte Nuovo e la casa di mia nonna a via Cheren, vicino
all’Ippodromo. E se poi si allontanassero dal centro, vedrebbero le colline,  e il Porto Canale di Cesenatico, quel mare basso e pescoso dove ogni mattina, durante le vacanze, potevo incontrare e guardare negli occhi più di un cavalluccio marino; dove ho provato la bellissima, grande paura del primo tuffo al largo da un trampolino e dove ho visto per la prima e unica volta una tromba marina. E poi vedrebbero l’interno del Bonci,
il palcoscenico visto dalla platea… e ora la platea vista dal palcoscenico.

Tutte le Notizie di Cesenatico

Archivio Notizie Cesenatico

» Le Notizie Milano Marittima, località di tendenza della Riviera Romagnola. Da Milano Marittima Life portale che collabora con Cesenatico 365.

Notizie Cesenatico
Sondaggiosondaggio

Perchè venire in vacanza a Cesenatico?

Per la sistemazione alberghiera

Per i servizi in spiaggia

Per il divertimento notturno

Per la bellezza del porto e delle altre attrazioni

Perchè è ideale per i bambini

Newsletternewsletter
newsletter


Link Utili
Cesenatico365
Cesenatico 365: il Magazine

Cesenatico 365 è il progetto per raccontare una località di vaca...

Cesenatico365 Iphone App
Cesenatico 365 App

In un mercato sempre più dinamico e veloce in cui sempre più persone utilizzano il...