10° Anniversario della Morte di Marco Pantani

con il patrocinio del comune di Cesenatico

10° Anniversario della Morte di Marco Pantani

È difficile pensare che quest’anno ricorra già il decimo anniversario della scomparsa di Marco Pantani. Il mito del ciclista rimane intatto per gli appassionati sportivi romagnoli e non solo. Le imprese storiche e appassionanti ne hanno segnato la carriera e messo in evidenza la caratura sportiva. La sfortunata vicenda umana, la riservatezza e ogni sforzo riversato sui pedali lo hanno consacrato al ricordo dell’immaginario collettivo.
Attorno a Pantani si sono spesi cantautori, artisti, registi di film e fiction (L’orgoglio ritrovato girato a Cesenatico nel 2006 da Claudio Bonivento), musicisti (Litfiba, Baccini, Alexia, i Nomadi, gli Stadio), scrittori, autori teatrali come Marco Martinelli del teatro delle Albe di Ravenna. Il quale ha vinto il premio Ubu per la migliore novità 2013 con il suo Pantani, testo nel quale ricostruisce la storia dell’amato scalatore.
Nel 1998 il ‘Pirata’ di Cesenatico vinse Giro e Tour: è stato l’ultimo ciclista a ottenere l’ambita doppietta e l’ultimo italiano a trionfare sui Campi Elisi dopo Gimondi nel 1965. Nel 1999 l’esclusione  la Madonna di Campiglio durante il Giro d’Italia segnò profondamente la carriera agonistica e la vita personale di Pantani, che non riuscì più a sollevarsi da questo difficile momento.
Dal testo è nato uno spettacolo interpretato nei ruoli principali da Ermanna Montanari (mamma Tonina), Luigi Dadina (papà Paolo) e Francesco Mormino, che veste i panni dell’Inquieto, la voce contro, il giornalista francese, diventato amico di Pantani, che non crede ad accuse sommarie. Altri attori compongono un coro ‘greco’ rappresentativo di amici, sorella, fidanzata, compagni di squadra, allenatori, giornalisti. Insieme portano in scena la storia di Marco, costruita in collaborazione con i famigliari , dall’infanzia alle prime corse, dai trionfi alla disfatta.
La stesura di Martinelli è ricca di sfumature; lirica, documentaristica, epica, civile, tragicamente contemporanea e antica, fra personaggi attuali e coro arcaico. E popolare. “È pensata  - dichiara l’autore e regista - come una lunga tappa di montagna”. Temi diversi si intrecciano, fra cui un lungo capitolo ‘scientifico’ dedicato al comportamento arbitrario del Coni, al valore di ematocrito sopra i 50 trovato al Pirata con un esame dichiarato dall’Uci (Unione ciclistica internazionale), sei mesi dopo il fattaccio, come ‘inattendibile’, causa invece della gogna ciclistica del campione. Nello spettacolo L’Inquieto ripercorre anche la condanna subita nel 2001 per ‘frode sportiva’, stabilita dal giudice che doveva valutare il risarcimento per il grave incidente subito da Pantani nella Milano-Torino. Fino all’assoluzione del Panta, pochi mesi prima di morire, “perché quel 52 di ematocrito non è mai stato prova di niente”. Troppo tardi; il campione aveva ormai scelto la solitudine della ‘sostanza’ e una testarda distruzione di sé.

Tutte le Notizie di Cesenatico

Archivio Notizie Cesenatico

» Le Notizie Milano Marittima, località di tendenza della Riviera Romagnola. Da Milano Marittima Life portale che collabora con Cesenatico 365.

Notizie Cesenatico
Sondaggiosondaggio

Perchè venire in vacanza a Cesenatico?

Per la sistemazione alberghiera

Per i servizi in spiaggia

Per il divertimento notturno

Per la bellezza del porto e delle altre attrazioni

Perchè è ideale per i bambini

Newsletternewsletter
newsletter


Link Utili
Cesenatico365
Cesenatico 365: il Magazine

Cesenatico 365 è il progetto per raccontare una località di vaca...

Cesenatico365 Iphone App
Cesenatico 365 App

In un mercato sempre più dinamico e veloce in cui sempre più persone utilizzano il...